«  Nuovo in M4
Stampa

Novità MEDUSA4 e MPDS4 Versione 5.2 e 5.2.2

Nella versione 5.2 di MEDUSA4 e MPDS4 é tutto rivolto ad un facile scambio dati, alla velocizzazione delle modifiche ed alla gestione dei dati di progetto. Tutti i nuovi sviluppi e migliorie sono stati progettati per rendere più facile lavorare insieme ad altre persone e ad altri sistemi, beneficiando sempre della leggendaria flessibilità di MEDUSA4 e delle veloci ed intelligenti funzionalità di modifica dei progetti

La release presenta un nuovo Windchill ® PDMLink ™ Workgroup Manager per MEDUSA4, nuovi strumenti per la progettazione dinamica e avanzate opzioni di scambio di dati.

Nuovi Prodotti

Nuovo Windchill Workgroup Manager per MEDUSA4

Il nuovo Windchill Workgroup Manager per MEDUSA4, disponibile da MEDUSA4 versione 5.2, è un´integrazione tra MEDUSA4 e l'ultimo ambiente di gestione dati PDMLink Windchill, sviluppato in partnership con PTC. Gli utenti possono accedere alla familiare interfaccia utente Windchill Workgroup direttamente da MEDUSA4 per una gestione dei dati di ingegneria integrata. Un menù separato fornisce l'accesso a tutte le importanti funzionalità di gestione dei dati, consentendo agli utenti di effettuare check-in, check-out e di modificare in MEDUSA4 i dati controllati da Windchill PDMLink, rendendoli sempre disponibili per la collaborazione in tutto il mondo. Per problemi legati alle configurazioni specifiche di ogni cliente, questa integrazione non è fornita con il software di installazione standard, ma verrà resa disponibile ai clienti tramite il nostro portale clienti. La versione iniziale supporterà Windchill PDMLink 10.1.

Nuovo software M4 ISO per disegni isometrici di tubazioni

Il nuovo software di CAD Schroer, M4 ISO, è lo strumento ideale per la generazione automatica di disegni isometrici non in-scala di progetti piping 3D.

Aumento delle prestazioni con 64 bit

MEDUSA4 e MPDS4 5.2 saranno disponibili a 64 bit così come a 32 bit. La nuova versione a 64 bit avrà maggiori quantità di memoria (RAM) aumentando così le prestazioni del sistema, poiché puó essere elaborata simultaneamente una maggiore quantità di dati. Da notare che la versione a 32-bit può funzionare sulla piattaforma Windows a 64-bit

Novità in MEDUSA4

MEDUSA4 2D

Nuove licenze in Prestito (borrowing) per MEDUSA4 ADVANCED
I clienti proprietari di licenze MEDUSA4 ADVANCED, con regolare contratto di manutenzione possono sperimentare un modo di lavorare ancora più flessibile con la nuova funzione gratuita presente in questa versione: CSGLMBorrow, un´estensione del software License Manager, consente agli utenti di prendere in prestito una licenza MEDUSA4 per un determinato periodo di tempo, in modo che il software possa essere utilizzato senza una connessione di rete attiva - ideale per lavoratori occasionali a domicilio, o per attività presso i clienti. La funzione deve essere inclusa nel file di licenza MEDUSA4 ADVANCED ed è disponibile per il sistema operativo Microsoft Windows.

Migliorie nello Strumento Smart Drafting
Ulteriori migliorie nella versione MEDUSA4 5.2 all’interno dello strumento Smart Drafting per la modifica dinamica del disegno che includono nuove funzionalità per la creazione di archi perpendicolari rispetto al segmento di linea precedentemente disegnato.

Migliorie nella Quotatura
Le migliorie effettuate nella Quotatura comprendono nuove opzioni per il posizionamento e la formattazione del testo delle dimensioni non in scala. Sono state inoltre perfezionate le opzioni per la personalizzazione dell’elenco parti.

CADConvert

CADConvert DXF / DWG Migliorie nell‘Interfaccia
CADConvert è stato ulteriormente migliorato con nuove opzioni per la conversione delle linee e dei testi nonché per le definizioni del tipo e dei gruppi di elementi a livello disegno di AutoCAD ®, garantendo uno scambio di dati ancora più flessibile con sistemi di terze parti. Viene ora supportato il formato file di AutoCAD fino alla versione 2014.

Novità in Prodotti Aggiuntivi di MEDUSA4

MEDUSA4 3D

Migliorata l’Interfaccia 3D DWG e la Mappatura del Colore dei Modelli
L'interfaccia di MEDUSA4 3D è stata implementata e può ora convertire i file DWG 3D in formato nativo MEDUSA4.MOD e viceversa. Gli utenti possono mappare i colori del modello importato per abbinare o aumentare la mappa colori MPDS4. Per i progetti integrati MEDUSA4/MPDS4, MEDUSA4 3D utilizzerà automaticamente la mappa dei colori MPDS4 per visualizzare i componenti nello stesso colore in entrambi i sistemi.

P&ID

Novità per gli Amministratori di Sistema: Utilità di configurazione P&ID
L'area di MEDUSA4 Admin ora include una utility di configurazione P&ID per la gestione e la modifica degli attributi e delle librerie di simboli P&ID.

Amministrazione degli Attributi
Gli amministratori possono utilizzare lo strumento per modificare facilmente le etichette della linea, i simboli ed i loro attributi associati, in conformità con le specifiche, i requisiti e gli standard aziendali.

Amministrazione della Libreria di Simboli P&ID
L'utilità di configurazione P&ID ora comprende anche gli strumenti di configurazione della libreria di simboli, permette agli utenti di creare e gestire più facilmente nuove librerie di simboli così come nuovi simboli, permette di modificare e di copiare i simboli esistenti per utilizzarli come punto di partenza per crearne nuovi.

Strumento Intelligente per la selezione di elementi P&ID

Lo strumento per la selezione standard di MEDUSA4 versione 5.2 adesso riconosce in modo intelligente gli elementi P&ID, compresi i simboli, le linee ed i testi. Selezionando una qualsiasi delle funzioni di modifica dal menù a pop-up standard (Sposta, Taglia, Copia, Incolla, Elimina o Proprietà) questa, esegue un comportamento specifico per il P&ID, garantendo un accesso diretto alle proprietà del simbolo stesso. Tutte le funzionalità di selezione standard, così come quelle specifiche per la selezione di entità specifiche P&ID, sono rese disponibili.

Miglioramenti nella gestione dei componenti annidati
MEDUSA4 P&ID 5.2.1 vede miglioramenti significativi nella gestione dei componenti annidati. Una gestione del caricamento e posizionamento dei componenti quali attuatori o agitatori ancora più intuitiva che rende più facile mantenere corrette le relazioni di annidamento. Gli utenti possono ora visualizzare in modo chiaro i rapporti padre/figlio sui loro report  ed elenchi parti P&ID. Gli elenchi delle valvole possono ora includere gli attuatori e gli strumenti adiacenti.  

Miglioramenti nel Catalogo dei Simboli
In MEDUSA4 P&ID i diversi cataloghi di simboli P&ID sono stati fusi in un nuovo catalogo unico, rendendoli così più facili da usare e amministrare. Gli utenti possono caricare i simboli contenuti nel catalogo attraverso i filtri relativi alle norme internazionali (DIN, ANSI, ISA), rendendo così più veloce e facile trovare il componente richiesto. Un set di simboli notevolmente ampliato fornisce maggiore flessibilità, riduce i tempi di start-up e aumenta la produttività.Il modulo P&ID supporta ora l'utilizzo di ulteriori simboli di catalogo e fornisce una collezione di simboli per creare diagrammi di flusso per impianti di processo secondo la norma EN ISO 10628-2:2012.

MEDRaster

Nuova Tecnologia, Maggiore Integrazione Immagini & Performance di Modifiche
Dalla versione 5.2 di MEDUSA4, i due prodotti separati per la gestione delle immagini raster in bianco e nero e a colori sono stati raggruppati in un unico prodotto MEDRaster Color, basato sulla più recente tecnologia fornita da ImageMagick. Le prestazioni nella modifica dei Raster sono state ulteriormente migliorate nel risultato, ed è stata aggiunta una nuova opzione per il salvataggio dei disegni come file di tipo TIFF in bianco e nero.

Novità in MPDS4

Nuove opzioni di editing dinamico con lo strumento Tail

MPDS4 versione 5.2 introduce nuove funzionalità dello strumento tail migliorando e rendendo più intuitivo e più veloce il routing di tubi, condotti o nastri trasportatori, nonché le modifiche dinamiche. Il sistema visualizza ora diversi cursori sensibili al contesto del mouse durante il processo di progettazione come indizi visivi per le opzioni di editing disponibili, e fornisce un anteprima del risultato durante le operazioni di trascinamento. Ulteriore chiarezza visiva è fornita evidenziando il punto di tail attivo e tramite la visualizzazione della direzione del tail durante la modifica. Un raggio specifico assegnato a un punto del tail (ad esempio per definire una curva di una tubazione solida) può essere facilmente applicato a tutti gli altri punti lungo il percorso. Ci sono opzioni aggiuntive per evidenziare gli oggetti, per allineare gli oggetti perpendicolari alle superfici o bordi esistenti, così come sono state migliorate le impostazioni per la distanza dagli snap.

Movimentazione Veloce di Componenti

La versione 5.2 vede ulteriori miglioramenti nella movimentazione con lo strumento maniglie attraverso la nuova funzione Tailslide in MPDS4, in grado di muovere oggetti 3D singoli e multipli lungo il percorso di un tubo esistente, cavo, condotto, nastro o semplicemente lungo il singolo segmento (tail) in modo ancora più intuitivo. I componenti singoli possono essere spostati lungo un percorso esistente in qualsiasi direzione ed i componenti che fanno parte di un gruppo di tubi, come le valvole, possono essere spostati lungo un tubo mantenendo il corretto allineamento.

Nuove funzionalità per il caricamento di Attrezzature Parametriche

La finestra di dialogo Libreria Attrezzature MPDS4 ora include diverse nuove caratteristiche nella scheda delle attrezzature parametriche. La finestra di anteprima può ora visualizzare i punti di connessione ed i parametri di un componente selezionato, ciò consente agli utenti di selezionare l’istanza richiesta e di cambiare le dimensioni del componente attraverso i parametri predefiniti, prima che venga caricato. E‘ inoltre possibile collegare più componenti parametrici. Questa finestra di dialogo consente ora agli utenti di selezionare i componenti parametrici costituiti da sotto-componenti diversi e di cambiare i sotto-componenti individuali prima di caricare il gruppo. Lo strumento per il caricamento è stato ulteriormente migliorato, consentendo agli utenti di posizionare i componenti in modo dinamico nello spazio in base ai loro punti di connessione, rendendo così più semplice allineare i componenti con attrezzature esistenti.

Nuova esportazione di Impianti 3D in formato DWG

Lo strumento per l’esportazione/stampa di MPDS4 Versione 5.2 offre ora la possibilità di esportare il modello MPDS4 in DWG 3D, consentendo agli utenti di esportare un intero progetto dell'impianto o aree selezionate, per l'utilizzo all'interno di sistemi di terze parti.

Novità in Prodotti Aggiuntivi di MPDS4

Factory Layout

Creazione semplificata dei modelli per simulazione di pavimenti
MPDS4 FACTORY LAYOUT ora include funzionalità migliorate per la definizione di pavimenti irregolari tramite l’inserimento di testi 2D per gestire le altezze, questi generano automaticamente un modello del terreno in 3D. E 'ora possibile creare diversi modelli digitali del terreno in un solo disegno, ad esempio, descrivere diversi piani di una fabbrica con differenti proprietà ed altezze.

Migliorie nella Mappatura delle linee tra MEDUSA4 e MPDS4
Gli utenti possono ora creare una mappatura delle linee tra MEDUSA4 e MPDS4 FACTORY LAYOUT. Gli stili di linea MEDUSA4 sono mappati per definire una combinazione di colore, forma e spessore all'interno MPDS4. I colori della linea possono anche essere modificati direttamente in 3D. Lo strumento tail riconosce linee 2D come raster in 3D, rendendoli così più facili da riposizionare.

Ulteriori Migliorie
Il posizionamento di pareti, porte e finestre in MPDS4 FACTORY LAYOUT è stato ottimizzato, così come l'assegnazione delle discipline corrette ai componenti 2D nel sistema 3D.

Progettazione Componenti 3D

Nuovo strumento per tubi e condotte isolate
Il modulo per la progettazione di componenti 3D MPDS4 consente ora agli utenti di creare rivestimenti (isolamenti) per i cataloghi di tubazioni e canalizzazioni, che possono essere resi visibili e invisibili in MPDS4.

Unione di Componenti Parametrici
Gli utenti possono ora collegare diversi cataloghi di componenti parametrici per creare nuovi gruppi.

MPDS4 Project Manager

Maggiore sicurezza per l’amministrazione dei Server e Database
A partire dalla versione 5.2, MPDS4 Project Manager limita espressamente alcune funzioni per la gestione dati del server agli amministratori di sistema in Windows 7, garantendo un livello ancora più elevato di sicurezza dei dati.

Novità nelle Interfacce PDM/PLM

Interfacce Teamcenter®, SAP® e Windchill® PDMLink™

Con la versione 5.2 di MEDUSA4 le interfacce PDM/PLM sono state aggiornate in linea con le più recenti versioni di sistemi di terze parti. MEDInfo ora supporta l'ultima versione di Apache e PHP. Sono stati introdotti alcuni miglioramenti funzionali minori, nonché nuove opzioni di configurazione, nelle interfacce Teamcenter, SAP e Windchill.

Sistemi Operativi Supportati

  • Questa versione introduce il supporto per il nostro software a 32-bit e 64-bit Microsoft ® Windows 8 Pro e Windows 8.1 Pro e Windows Server 2012.
  • Per i moduli software disponibili su Linux, ora supportiamo Red Hat Enterprise Versione 5.5 WS (a 32 bit)


Notifiche di Cambiamenti Futuri 

  • I compilatori saranno aggiornati nella prossima major release (ad esempio 6.0, non 5.2.1)