Inserimento di layout 2D in ambiente 3D

MPDS4 offre complete funzionalità 2D. Si possono creare o importare disegni 2D di planimetrie e layout. L’utente può per decidere quali elementi del layout 2D visualizzare in ambiente 3D e dove questi devono essere posizionati. In ambiente 3D le geometrie 2D corrispondenti vengono caricate nella posizione predeterminata e possono quindi essere utilizzate per l’orientamento o il posizionamento dei componenti.

Modellazione di terreni 3D partendo da dati del territorio in 2D

Con il modulo aggiuntivo Terrain modeler 3D, è possibile creare modelli dettagliati del terreno 3D partendo da dati 2D del territorio. Il modello 3D viene generato automaticamente attraverso la lettura di testi posizionati sulla pianta 2D. Attraverso l’utilizzo di altre caratteristiche aggiuntive presenti nel modulo 3D aggiuntivo, può essere calcolato anche il volume del terreno da rimuovere per il posizionamento delle fondamenta di un edificio. Entrambi i moduli possono essere acquistati in aggiunta al pacchetto standard acquistato.

Creare modelli 3D da dati 2D

Le funzionalità di modellazione 3D presenti in MPDS4 permettono all’utente di creare un modello 3D partendo da disegni 2D di una macchina o di un serbatoio. Le diverse viste 2D che rappresentano il componente possono essere integrate con speciali linee di contorno 3D che servono poi a generare il modello 3D. Questo permette di creare in breve tempo un database di componenti 3D derivati dai disegni 2D dei vostri fornitori, da utilizzare per rendere più veloce la costruzione del vostro impianto. I modelli creati possono inoltre essere integrati da ulteriori livelli di dettaglio, colore e punti di connessione. I versatili strumenti 2D consentono una gestione facile e rapida dei disegni di riferimento creati.

Modelli 3D di edifici generati da dati 2D

Gli edifici sono spesso in forma di disegni di costruzione 2D o layout. In MPDS4, gli edifici possono essere rapidamente trasformati in modelli 3D basandosi su disegni 2D. Si possono selezionare geometrie 2D di fondazioni, muri o colonne ed assegnare loro informazioni aggiuntive quali l’altezza. Con la stessa modalità è possibile creare pareti o altri elementi costruttivi dell’edificio. Passando dall’ambiente 2D all’ambiente 3D, tutti i dettagli presenti sugli elementi 2D vengono generati automaticamente come modello 3D.

Layout 2D come base per progetti di impianti

I progetti di impianti sono oggi in gran parte creati come layout 2D. MPDS4 permette di creare progetti 3D basata su disegni 2D. E’ possibile inserire sul layout di una fabbrica o impianto simboli 2D quali macchinari o componenti da catalogo come nastri trasportatori che sono un collegati a modelli 3D. Passando nell’ambiente 3D, gli elementi corrispondenti vengono inseriti automaticamente nella posizione indicata sul layout 2D. Tutte le modifiche vengono sincronizzate in modo interattivo in 2D e 3D. Con questa tecnologia è possibile creare in breve tempo progetti completi 3D senza discontinuità e di dimensioni. Questi dati possono essere usati, ad esempio, per presentare in modo chiaro e brillante ad un cliente il progetto attraverso un tour interattivo dove l’operatore gestisce la visione delle varie aree e angoli di visione dell’impianto.

Integrazione con i dati P&ID

Le informazioni contenute su un diagramma di flusso creato con il modulo P&ID contenuto in MPDS4 possono essere utilizzate come base per la costruzione di tubazioni 3D. Basta selezionare una linea nel disegno P&ID e inserirla in ambiente 3D, il software riempie poi, in modo automatico le finestre di dialogo con le informazioni che riceve dal P&ID ed è in grado di richiamare i componenti e le sezioni di tubo necessarie. MPDS4 è inoltre in grado di riconoscere i punti di connessione presenti sui componenti, permettendo così all’utente di collegare facilmente i tubi che servono a costruire l’impianto. I singoli componenti di una tubazione, come ad esempio riduzioni o valvole sono anch’essi posizionati con le informazioni ricevute dal P&ID. L’utente ha sempre una panoramica dettagliata dei componenti posizionati e di quelli mancanti.

Texture

In MPDS4 il progetto può essere integrato con i singole texture. Questi possono essere utilizzate per, ad esempio rendere più realistiche facciate o pavimenti. Nello stesso modo si possono inserire nel progetto anche i layout che sono disponibili solo sotto forma di grafico.

Esportazione in 2D di disegni dettagliati

Con MPDS4 è possibile esportare dal 3D un intero progetto, singole parti di esso o componenti su disegni 2D dettagliati. L’utente può esportare gli elementi 3D visibili o selezionati come disegno 2D in dettaglio. E’ anche possibile esportare il progetto completo su un disegno 2D con più viste e sezioni. Per dettagliare il disegno, l’utente dispone di una vasta gamma di strumenti per aggiungere dimensioni e annotazioni.

Generazione di sketch isometrici di tubazioni

M4 ISO MPDS4 offre una soluzione completamente integrata per la generazione automatica di sketch isometrici non in scala di tubazioni. Il software intuitivo utilizza i dati di tubazioni MPDS4 per creare automaticamente gli sketch isometrici di tubazioni 2D, con elenchi materiali completi, lunghezze di taglio dei tubi ed elenchi di sottoinsiemi per poter valutare la costruzione ed il trasporto. M4 ISO consente ai progettisti di inserire una vista 3D del segmento di tubo descritto in ogni sketch isometrico, fornendo un aiuto visivo ai costruttori e installatori.

Newsletter: Rimanete informati!

Con la nostra newsletter riceverai interessanti articoli sugli argomenti Industry 4.0 e il CAD nell'ingegneria meccanica, sulla costruzione di impianti o sulla pianificazione industriale. Ti informeremo inoltre sul rilascio delle nuove versioni, offerte e date per corsi di formazione o eventi. Sono inoltre disponibili suggerimenti, trucchi e video tutorial riguardanti il nostro software.
Le informazioni sull'elaborazione dei dati, la procedura di registrazione, l'invio, la valutazione statistica e le possibilità di disdetta dell'abbonamento sono riportate nella nostra dichiarazione sulla protezione dei dati. Ogni newsletter contiene un link con il quale è possibile annullare la registrazione.