Gerarchia del progetto

Per una chiara impostazione dei progetti, MPDS4 ha una struttura a più livelli di gerarchia. Questi sono utilizzati inoltre per permettere un migliore dettaglio del progetto. Un progetto viene prima suddiviso in singole discipline, macchinari, tubazioni, canalizzazioni per aria o strutture in acciaio. Per gestire la sotto-struttura, l’utente può organizzare e dividere i componenti in gruppi di sistemi e sottosistemi. In MPDS4 ad ogni componente viene assegnato un ID o un nome univoco definito dall’utente, questo per permettere maggiore chiarezza e organizzazione dati.

Zone e gabbie

In MPDS4 l’ambiente di disegno 3D può essere suddiviso in zone. Una zona è formata da componenti 3D raggruppati in uno spazio. Le zone salvate possono quindi essere utilizzate per visualizzare o nascondere elementi che fanno parte del progetto. Il software permette di definire zone specifiche in cui gli utenti possono intervenire in modo esclusivo, ad esempio per progetti gestiti in contemporanea con altri colleghi. Oltre alle zone, possono essere definite gabbie temporanee che permettono di creare raggruppamenti di elementi nello spazio 3D ma che hanno la durante della sola sessione attiva, le gabbie vengono resettate quando si esce dal progetto.

Gruppi-Set

Un modo più completo per raggruppare più elementi 3D in MPDS4 è la creazione di set. Questa funzione permette di inserire all’interno di un set, singoli componenti 3D, sistemi, una pluralità di zone, così come membri di diverse discipline, come tubi, telai in acciaio o sistemi di supporto. A differenza delle zone, i set possono essere utilizzati per spostare interi gruppi o fare copie. I set possono inoltre essere utilizzati per esportare parti del progetto 3D e importarle in un altro progetto.

Versioni dei progetti 3D

In MPDS4 possono essere create diverse versioni di un progetto. Il controllo delle versioni consente a più utenti contemporaneamente di lavorare su un singolo progetto. Un progetto può essere riportato in qualsiasi momento al suo stato precedente se, è ad esempio, è stato trovato un errore. Inoltre, i dati possono essere congelati in una specifica versione e modificati solo nella release successiva. Questo può ad esempio servire per visualizzare la varie fasi di avanzamento di un progetto. E’ inoltre possibile creare versioni di test per verificare speciali scenari di un progetto. Il responsabile del progetto o l’amministratore possono unire tra loro più versioni.

Più utenti in un singolo progetto

MPDS4 permette a team di progettisti di per lavorare simultaneamente sugli stessi progetti, indipendentemente dal luogo in cui essi si trovano. Indipendentemente dalla loro posizione geografica, tutti i membri del team vedono lo stesso status di un progetto e possono accedere alle versioni precedenti. Attraverso la gestione dei diritti di accesso agli utenti, si possono assegnare diritti diversi ai vari membri del team di progetto. L’amministratore del progetto determina ciò che ogni utente è autorizzato a modificare e visualizzare. Si può inoltre limitare l’accesso degli utenti solo a determinate discipline o aree specifiche del progetto. Gli strumenti di amministrazione consentono di mantenere una visione sui progressi e tengono traccia di tutta le fase della progettazione.

Newsletter: Rimanete informati!

Con la nostra newsletter riceverai interessanti articoli sugli argomenti Industry 4.0 e il CAD nell'ingegneria meccanica, sulla costruzione di impianti o sulla pianificazione industriale. Ti informeremo inoltre sul rilascio delle nuove versioni, offerte e date per corsi di formazione o eventi. Sono inoltre disponibili suggerimenti, trucchi e video tutorial riguardanti il nostro software.
Le informazioni sull'elaborazione dei dati, la procedura di registrazione, l'invio, la valutazione statistica e le possibilità di disdetta dell'abbonamento sono riportate nella nostra dichiarazione sulla protezione dei dati. Ogni newsletter contiene un link con il quale è possibile annullare la registrazione.