Ingegneria di processo: software per la pianificazione P&ID

Accelerare il processo e aumentare la qualità dell’ingegneria di processo

L’ingegneria di processo è una delle quattro discipline principali delle scienze ingegneristiche e si occupa di tutti i processi tecnici relativi alla conversione di materiali ed energie. L’ingegneria di processo è di enorme importanza economica e il progettista ha bisogno di strumenti per facilitare i task che riguardano la pianificazione dei processo.

Ingegneria di processo – che cos’è?

L’ingegneria di processo si colloca tra la materia prima e il prodotto finito. Si usa per descrivere tutti i processi in cui si crea un prodotto da una materia prima. Con l’aiuto dell’ingegneria di processo, la materia prima viene modificata nella sua composizione, proprietà o stato fisico in modo da creare il prodotto finito. L’ingegneria di processo è coinvolta nella produzione di cibo, medicine, abbigliamento, prodotti e materiali da costruzione.

I processi nell’ingegneria di processo

L’ingegneria di processo si riferisce a tutti i processi in cui un prodotto viene creato da una materia prima. Questi processi di cambiamento materiale sono anche chiamati procedure. Durante la fabbricazione di un prodotto, vengono eseguiti diversi processi di trasformazione della materia prima.
L’ingegneria di processo si divide in tre aree fondamentali:

  • Meccanico
  • Termico
  • Chimico

I processi termici sono generalmente più onerosi dal punto di vista energetico rispetto a quelli meccanici, poiché vengono utilizzate quantità maggiori di energia o di calore. Negli impianti e negli apparati, hanno luogo una ricchezza di processi in una vasta gamma di dimensioni e in una varietà quasi ingestibile.

Le operazioni unitarie nell’ingegneria di processo

Per avere una visione d’insieme di tutti i processi, questi vengono suddivisi in cosiddette operazioni unitarie, che si occupano principalmente della trasformazione delle proprietà della sostanza, della composizione della sostanza e del tipo di sostanza. Il processo complessivo viene creato solo dopo che le varie operazioni unitarie, come la miscelazione, l’agitazione, la sedimentazione, la filtrazione, l’evaporazione, ecc. sono state eseguite in sequenza.

Ingegneria di processo nella costruzione di impianti

La realizzazione dell’impianto sviluppato e pianificato nell’ingegneria di processo è definita costruzione dell’impianto. Un impianto risulta dalla combinazione di apparecchi, macchine e dispositivi per l’esecuzione di un processo, per cui l’effettivo processo di conversione del materiale avviene in un dispositivo. L’ingegneria di processo si concentra sui processi negli apparati e negli impianti e punta a registrarli e documentarli con metodi computazionali.

Oggi, pacchetti software sempre più vantaggiosi vengono utilizzati anche per risolvere compiti complessi. Questo vale in particolare per l’ottimizzazione dei processi d’ingegneria di processo e per la documentazione. Una pianificazione ancora più veloce nell’ingegneria di processo richiede un software moderno che supporti e ottimizzi il processo di pianificazione.

Tubazioni per trasportare le singole sostanze

Il trasporto di singole sostanze in un impianto viene effettuato da tubazioni o nastri trasportatori. La scelta del trasportatore appropriato dipende dal livello di aggregazione del materiale da trasportare. Pertanto, si fa una distinzione tra trasportatori per solidi, per liquidi o per gas. Il compito dei trasportatori è quello di spostare il materiale da trasportare in modo sicuro, delicato, veloce, economico e sulla più breve distanza possibile tra le unità.

Una delle modalità di trasporto più significative nell’ingegneria di processo sono le tubazioni. Queste collegano i singoli componenti delle apparecchiature per formare un impianto. Le reti di condutture che ne derivano riforniscono gli impianti di produzione di energia e materie prime. Nell’ingegneria di processo, tutte le tubazioni, le apparecchiature e le macchine sono rappresentate schematicamente da simboli grafici in un cosiddetto diagramma di flusso.

Sfide nell’ingegneria di processo

La pianificazione dell’ingegneria di processo ha molti compiti e uno di questi è la descrizione della pianificazione in un diagramma di flusso del processo. In questo, tutti i componenti richiesti nell’impianto sono indicati come simboli su un disegno bidimensionale. Tutti i componenti sono logicamente collegati da linee, che rappresentano le condutture. I diagrammi di flusso contengono anche i simboli necessari per gli strumenti di misurazione o controllo. Tutto questo può essere realizzato con un software grafico, ma la sfida qui è nel dettaglio, che non può essere realizzato da un semplice grafico.

Realizzazione di un impianto di processo

Il diagramma di flusso descrive l’intero processo con l’utilizzo di simboli e di linee ed illustra le relazioni tra i vari dispositivi che sono necessari per una gestione pratica. Affinché un sistema possa funzionare in modo ottimale ed intelligente, tutti i componenti inseriti devono contenere tutte le proprietà e le caratteristiche ad esso associate. Di solito, le proprietà di ciascun componente vengono inserite manualmente in vari documenti. Questo è molto laborioso, ingombrante e soggetto a errori.

I processi snelli risparmiano tempo

Ogni azienda è alla ricerca di modi per risparmiare tempo e quindi denaro. Una possibilità si trova nei processi dell’azienda, perché accorciando o automatizzando i singoli processi, si libera del tempo. L’opzione più semplice qui è scegliere il software giusto, che sgravi il team di molti compiti manuali e renda anche completamente automatici alcuni di essi.

Il software giusto per l’ingegneria di processo

Un software moderno supporta la pianificazione dell’ingegneria di processo rendendo la documentazione creata sotto forma di diagrammi di flusso P&ID valutabile. Così facendo, il team di pianificazione inserisce semplicemente le proprietà per i singoli componenti direttamente quando posiziona i simboli e le linee durante la creazione del diagramma di flusso del processo. In seguito, tutte le informazioni sotto forma di report o elenchi di componenti possono essere semplicemente ricavate dal disegno bidimensionale realizzato in precedenza. La creazione manuale di documenti è completamente eliminata. Anche gli errori si riducono, poiché il software moderno per il P&ID crea sempre i documenti sulla base della pianificazione più aggiornata.

Più qualità nella pianificazione dell’ingegneria di processo

Oltre alla documentazione, le moderne soluzioni software sono dotate di funzioni che garantiscono un’alta qualità della pianificazione dell’ingegneria di processo. Per esempio, i sistemi controllano se la numerazione è stata eseguita correttamente o se tutti i componenti sono stati inseriti. I controlli di coerenza assicurano inoltre che i potenziali errori siano rilevati in una fase iniziale e resi disponibili al team sotto forma di report. Tutto questo non richiede tempo aggiuntivo, ma viene eseguito automaticamente dal software.

Investire oggi per guadagnare domani

Un software per l’ingegneria di processo in grado di supportare una varietà di queste funzioni non deve necessariamente essere costoso. Con un investimento di poche centinaia di euro, è possibile dotare il proprio team di un moderno software P&ID . Sono spesso disponibili tutorial video o manuali completi per aiutarvi a imparare rapidamente il software da soli. Il ritorno dell’investimento (ROI) arriva già con il primo progetto, perché la pianificazione è ora di qualità superiore e viene realizzata in un tempo più breve. D’ora in poi, gli elenchi delle parti corrisponderanno sempre a quanto descritto sul disegno.

Quale software per la pianificazione dell’ingegneria di processo?

Uno dei fornitori di software in questo campo è CAD Schroer. Il software P&ID M4 P&ID FX, copre tutti i requisiti per la pianificazione nell’ingegneria di processo. Oltre alle funzionalità P&ID che includono ampi cataloghi di simboli, un controllo di coerenza e la generazione automatica di elenchi di parti, il software contiene inoltre funzioni di base per la progettazione 2D. Ampie interfacce con altri sistemi assicurano uno scambio di dati diretto con i clienti o i fornitori. M4 P&ID FX è disponibile in un pacchetto che include aggiornamenti e supporto per un anno a soli 588 euro. Con l’aiuto di una versione di prova e di video tutorial dettagliati, il software può essere rapidamente testato e introdotto in azienda. Con un software intelligente per l’ingegneria di processo, le sfide nella progettazione degli impianti possono essere affrontate senza esitazioni. Con un piccolo investimento, potete dotare il vostro team delle licenze di un moderno software P&ID e beneficiare dei vantaggi.

Panoramica di M4 P&ID FX – software per la pianificazione dell’ingegneria di processo

L’ingegneria di processo richiede oggi un software moderno che supporti e ottimizzi i processi e la loro pianificazione.

Nell’ingegneria di processo, i progettisti sono soggetti ad una pressione temporale sempre maggiore. Anche per un’offerta, la pianificazione deve essere eseguita il più rapidamente possibile e con una qualità molto elevata. Un software intelligente capace di gestire i processi di ingegneria facilita queste attività. Un software per l’ingegneria di processo facilita queste attività.

FAQ – Domande frequenti sull’ingegneria di processo

Il diagramma di processo rappresenta i processi di trasferimento tra mezzi che scorrono sotto forma di simboli e linee. Illustra anche tutte le interrelazioni tecniche che sono necessarie per la lavorazione pratica. Affinché il sistema possa funzionare in modo ottimale in seguito, le proprietà di ogni singolo componente devono essere definite con precisione durante la pianificazione del sistema.

L’ingegneria di processo ha molti compiti e uno di questi è la documentazione della pianificazione in un diagramma di processo. In questo, tutti i componenti necessari nell’impianto sono registrati come simboli su un disegno. Questi sono logicamente collegati da linee, che di solito stanno per tubazioni. Un diagramma di processo contiene tutti i simboli degli strumenti che sono necessari per i processi nell’impianto per la misurazione o il controllo.
I moderni software P&ID supportano la progettazione dell’ingegneria di processo rendendo valutabile la documentazione creata sotto forma di diagrammi P&ID. Così facendo, il team di progettazione inserisce semplicemente le proprietà dei singoli componenti direttamente nel posizionamento dei simboli e delle linee durante la creazione del diagramma di processo. In seguito, tutte le informazioni sotto forma di diversi rapporti o liste di parti possono essere facilmente derivate dal progetto di ingegneria di processo. La creazione manuale di documenti individuali è completamente eliminata. Anche gli errori sono ridotti, perché il software crea sempre i documenti sulla base del disegno più aggiornato.

Le soluzioni software speciali per l’ingegneria di processo sono dotate di funzioni che garantiscono un’alta qualità della progettazione dell’ingegneria di processo. Per esempio, questi sistemi controllano se la numerazione è stata eseguita correttamente o se tutti i dettagli sono stati inseriti per il progetto. I controlli di coerenza assicurano inoltre che i potenziali errori siano rilevati in una fase iniziale e messi a disposizione del team sotto forma di un rapporto. Tutto questo non richiede tempo aggiuntivo, ma viene eseguito automaticamente dal software.

Un software di ingegneria di processo che copre tutti i requisiti per la progettazione dell’ingegneria di processo non deve necessariamente essere costoso. Già con un investimento che parte da 79 euro al mese, puoi dotare il tuo team di diverse licenze di un moderno software P&ID. Con l’aiuto di una versione di prova e di video tutorial dettagliati, il software può essere rapidamente testato e introdotto nell’azienda.

Torna su